Manu Ginobili: 'Non ho mai voluto lasciare San Antonio'

LAS VEGAS - A conclusione di una conferenza stampa il Giovedi per annunciare una nuova partnership tra la Junior NBA e la Federazione argentina di basket, Manu Ginobili si alzò per posare per le foto mentre si tiene a San Antonio Spurs No. 20 jersey che sembrava essere destinati ad uno dei suoi 6 anni gemelli, Dante e Nicola.

Dopo sorridente per le telecamere, Ginobili un'occhiata alla sua sinistra in Argentina compagno di squadra Luis Scola, che sorrise mentre sollevava la sua nuova maglia Brooklyn Nets contro il suo petto per rivelare che in realtà potrebbe andare bene. Ginobili scosse la testa e incrinato una battuta in spagnolo per la piccola maglia prima di restituirlo a un membro dello staff NBA. Ma se negli ultimi 14 anni hanno dimostrato nulla, Ginobili appartiene in uniforme Spurs - anche se si tratta di medie dimensioni in più.

Per un breve momento di questa estate, però, Ginobili considerato indossare qualcosa di diverso dal nero e argento per la sua 15 ° stagione in campionato. Uscendo Cox Pavilion di UNLV di prendere un Uber di nuovo al suo albergo, Ginobili ha detto a The Vertical che le sue conversazioni con i Philadelphia 76ers non erano un flirt mite, né una manovra negoziale per spremere qualche dollaro in più fuori l'unico franchising NBA per il quale ha giocato.

"Non era la mia opzione principale. Non ho mai voluto lasciare San Antonio ", ha detto Ginobili verticale. "Ma ho dovuto ascoltare tutte le opzioni che ci sono."

Ginobili e da poco in pensione Tim Duncan erano sempre disposti a sovvenzionare attività di campionato gli Spurs 'arrendendosi più soldi. Ma il valore di Ginobili per il franchise ha contribuito a vincere quattro campionati aumentata dopo Duncan ha deciso di farla finita dopo una brillante carriera di 19 anni. Gli Spurs terrà il, premiando Ginobili per la sua fedeltà con un colpo di fortuna, anche se questo significava che la squadra non era in grado di abbinare tre anni, $ 21 milioni di fogli l'offerta di Detroit per il centro free agent Boban Marjanovic.